Pompei al top: è la città d’arte più visitata d’Italia

La Penisola registra presenze record di turisti: molti gli stranieri. piene le città culturali, tante le visite nelle località inedite

Pompei al top: è la città d’arte più visitata d’Italia

In occasione delle vacanze pasquali c’è stato un boom di turisti in Italia. Gite fuori porta, scampagnate nel verde, preludi d’estate nelle spiagge italiane, ma anche e soprattutto tanta arte. I dati parlano chiaro: italiani, ma soprattutto stranieri,  non hanno rinunciato alle mete culturali, nonostante il meteo propizio abbia creato i presupposti per scegliere luoghi immersi nella natura. In tanti hanno preferito lasciarsi incantare dal patrimonio artistico italiano. Una delle destinazioni più apprezzate è stata Pompei e i suoi scavi archeologici, patrimonio dell’umanità Unesco. L’antica città che custodisce intatte le testimonianze dell’impero romano – rimaste imprigionate sotto i cumuli di cenere e lapilli sprigionati dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C – è stata letteralmente invasa dai turisti. Nella sola giornata di Pasquetta si sono contate almeno 17.000 presenze. Un record.

Pompei al top: è la città d’arte più visitata d’Italia

La suggestiva città incastonata nelle pieghe della storia è stata la località d’arte più visitata nel periodo pasquale. Secondo i dati elaborati dal Centro studi turistici di Firenze Pompei ha registrato un +44% di arrivi e presenze, a farle concorrenza Roma con un +43% che conferma la città eterna come una delle città italiane più ambite dai turisti.

Tanti gli italiani alla scoperta del proprio patrimonio artistico e culturale, ma a invadere la Penisola sono stati soprattutto i visitatori del bello provenienti località straniere che scelgono il Belpaese per la placidità del clima e per l’incredibile varietà di attrazioni da ammirare sul territorio italiano. Altra meta particolarmente apprezzata, in queste prima vacanze di primavera, è stata Matera, che ha registrato uno straordinario aumento di visitatori, forse attratti dall’elezione a capitale europea della cultura nel 2019, un riconoscimento che deve ha destato la curiosità dei tanti turisti a cui è ancora ignoto il fascino incastonato nei famosi sassi.

Pompei al top: è la città d’arte più visitata d’Italia

Le prenotazioni negli alberghi e il numero massiccio di turisti stranieri nelle strade restituisce una chiara fotografia del momento di fortuna che sta attraversando la Penisola, non solo nelle destinazioni classiche, ma anche nei luoghi minori che costellano tutto l’arco della penisola. La voglia di scoprire presidi d’arte e bellezza sconosciuti alle masse è tanta.

Molti anche gli italiani che hanno deciso di passare le proprie vacanze nelle zone terremotate. Ma il turismo dell’orrore non c’entra nulla: intere carovane solidali si sono spostate nelle zone di Amatrice, Acumoli e le altre località colpite dal sisma per dare una mano concreta ai paesi piegati dal terremoto, con soggiorni e visite alle bellezze dei luoghi finalizzate anche a ridare linfa economica vitale a quelle porzioni d’Italia distrutte dal cataclisma.

Leggi anche:

Pubblica un commento

I PIÙ LETTI

LEGGI ALTRI

Napoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...