Muore parente, sfonda vetrata obitorio

Gli impediscono di vedere la parente deceduta in ospedale a causa della tarda ora e lui si mette in macchina, prende la rincorsa, e si scaglia contro la vetrata dell'obitorio mandandola in frantumi. É successo poco prima della mezzanotte di ieri nell'ospedale San Paolo di Napoli. Dopo la notizia del decesso, all'esterno della struttura si sono radunate alcune decine di persone, parenti della donna, che sono andati in escandescenza dopo il diniego da parte della direzione di accedere alla camera mortuaria per vedere la congiunta, considerata la tarda ora. Uno di loro, al culmine delle tensioni, si è messo in auto, ha preso la rincorsa e ha infranto la vetrata dell'obitorio. La guardia giurata in servizio ha subito avvertito la Polizia di Stato: sono intervenuti i poliziotti del commissariato Bagnoli che, dopo avere acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza, sono ora sulle tracce dell'uomo.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Napoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...